I video da noi selezionati

domenica 25 maggio 2008

Testimonianza da Chiaiano: Giornalista RAI picchiato

ANSA - ROMA, 24 MAG - Articolo 21 ha raccolto la testimonianza di Romolo Sticchi, il giornalista del Tg3 colpito ieri durante gli sconti alla discarica di Chiaiano."Mi trovavo qui in piazza Rosa dei Venti, con la troupe esterna", racconta Sticchi. "Anch'io avevo una telecamera portatile, di proprietà della Rai. Stavamo passando accanto ai furgoni della polizia. Ho iniziato a riprendere gli agenti che affluivano. A quel punto ho visto uno di loro che mi diceva di non riprendere. Ho fatto per chiedergli, perché? Ma si era già avvicinato e mi ha piantato una manganellata sul collo. Mi sono piegato dal dolore e ho fatto per aggrapparmi a qualcosa, ho ricevuto un'altra manganellata al braccio. Lì ho perso il contatto con la telecamerina ed ho ricevuto un'altra manganellata sulla schiena. L'ho visto raccogliere la telecamera e portarsela via. Inutile protestare"."La telecamera, secondo la questura, è andata perduta nella concitazione della piazza", continua Sticchi, spiegando che l'altra telecamera invece "ha ripreso tutto: si vede benissimo l'agente con la telecamerina in mano che si allontana"."Raccontiamo quel che accade in condizioni oggettivamente difficili. Non si possono ammettere intemperanze, da qualunque parte. E' giusto che Ordine, associazioni e la stessa Rai, proprietaria della telecamera - conclude il giornalista del Tg3 - facciano valere i nostri diritti".Nonostante gli sia stato consigliato di "stare sette giorni a casa", Sticchi è rimasto a Chiaiano: "C'é una storia da raccontare". (ANSA).

Nessun commento: