I video da noi selezionati

lunedì 10 marzo 2008

A proposito di Terra bruciata, la puntata di Report sui rifiuti tossici in Campania

Le riflessioni di Vittorio, un membro del Comitato Allarme rifiuti tossici, sulla puntata di domenica 9 marzo di Report "Terra bruciata".

Ho visto Report stasera

un macello...
La Campania è davvero terra di nessuno!
Possibile che lo Stato non c'è nella Campania Infelix?
Amici non è venuto mica il momento di fare qualcosa in più?

Ieri sono giunto a conclusioni simili.
Diciamola tutta: ho la convinzione, che ormai è una quasi certezza,
che lo stato non possa far più nulla.

Dopo oltre 5 servizi come quello di Report (Anno zero, Controcorrente,
Exit, Ambiente Italia, Gaia, etc etc), nonostante una commissione
parlamentare sul ciclo rifiuti che ha già scritto TUTTO, nonostante
tre-quattro libri sull'argomento (Saviano, Iacuelli, Pelanda, etc)
qui NON ACCADE NULLA e continua tutto come sempre.

Il dramma è sotto gli occhi di tutti ma nessuno ha la capacità
di programmare un intervento sistematico a tutela del territorio:
la CAMORRA e gli industriali corrotti continuano ad agire indisturbati!
Lo stato poi corre a nascondere, comprendo continuamente di ecoballe
i grandi misfatti ambientali (Lo Uttaro, Acerra, Giugliano, Marigliano...)

Per di piu' molte terre del nostro territorio sono irrimediabilmente
compromesse. Quando arrivi alla falda è finita !
Paolo Russo lo ha detto con chiarezza, la bonifica nella maggior parte
dei casi è IMPOSSIBILE: mancano soldi (ci vorrebbero 30 finanziarie) ed
ovviamente, se nessuno controlla il territorio, dopo una bonifica gli
sversamenti illegali ricominciano.

La prima cosa da fare sarebbe portare l'esercito lungo l'asse mediano
(invece di spedire i militari in fantasiose e guerrafondaie missioni
all'estero) e bloccare OGNI camion in transito.
Controllare capillarmente i soldi versati dalle industrie per smaltire
i rifiuti pericolosi (se paghi poco stai smaltendo illegalmente).
Smaltimento da affidare solo a ditte censite e verificate con continui
controlli a sorpresa.
Controlli satellitari del territorio (se ci sono non funzionano).
Far approvare da subito una seria legge sui reati ambientali, ferma
in commissione dopo la caduta del governo.

Ma sarebbe il minimo.

Molti di voi stracciano le tessere elettorali illudendosi che cambi
qualcosa; probabilmente è solo l'ennesima caduta di democrazia.
Scusatemi ma è una illusione, perché questa classe politica NON PUO'
risolvere nulla e se gli stracci la tessera gli dai un fastidio in meno.
E in questo marasma generale l'unica cosa che riescono a fare gli
accattoni che ci troviamo in regione è continuare a lucrare sulla morte
delle persone, con questa ulteriore storia vergognosa delle bonifiche.

Né si può pensare che la magistratura risolva tutto.

Credetemi, qui bisogna organizzarsi seriamente, superare le ideologie,
i particolarismi, evitare le fughe in avanti, perché quanto fatto fino
ad ora non basta più.
I rifiuti tossici sono ormai un tema sulla bocca di tutti i cittadini
ed è venuto il momento che questi cittadini vengano coinvolti, caricandoli
della responsabilità di stare fermi a guardare.

E' necessario un intervento organizzato della società civile, un
coinvolgimento DI MASSA che parta dal basso; anche nuovi rappresentanti
politici pescati tra movimenti, associazioni, medici come quelli del
Pascale, magistrati come Ceglie.
Gente ONESTA !!! Ma è tanto difficie farla eleggere o comunque
coinvolgerla nelle azioni di governo del territorio?
E' mai possibile che la politica prodotta dai partiti sia solo corruzione?

Se il livello di connivenza, paura e/o rassegnazione dei cittadini
campani è tale da non capire che è necessario intervenire subito,
l'unica è lasciare per sempre queste terre maledette!

Saluti
Vittorio

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%5E1077247,00.html

4 commenti:

La Spiga ha detto...

Anche io ho visto report domenica sera e, a caldo, ho lasciato un commento sul gruppo di facebook, dicendo che l'unica cosa che mi viene in mente è scappare. Effettivamente vedendo quelle immagini, quando il mandato di De Gennario si avvia al termine non mi fa ben sperare. La situazione è molto più grave di quanto si pensasse, da anni e anni non c'è stato un controllo del territorio efficiente, del resto se anche qui a Napoli, al Vomero (l'isola felice) un lembo di terra abbandonato viene trasformato in discarica, come si può pensare allore di poter controllare un territorio vasto come la Campania?Noi ci stiamo impegnando, la gente sta differenziando i rifiuti, ha preso coscienza del problema, ma le istituzioni cosa hanno fatto? Ho amici a Pianura e nella zona di Cuma che mi riferiscono che i rifiuti differenziati, la sera, vengono raccolti insieme ai rifiuti tal quale! Io penso che siamo arrivati ad punto tale che non possiamo pensare più di fare manifestazioni sotto al comune o in piazza perchè non serve a nulla. Questi amministratori, questa classe dirigente, io li considero degli invasori, perchè solo uno straniero, uno che viene da fuori, come i tedeschi 60 anni fa, può far del male a questa terra perchè non la ama. Questa gente io la considero alla stregua dei tedeschi invasori e come fecero i nostri avi, anche noi dobbiamo cacciarli, se fosse necessario anche con gli stessi mezzi!
Basta con le proteste sotto al Comune o in Piazza Dante: sono servite a qualcosa? Sicuramente hanno sensibilizzato molto l'opinione pubblica ma se n'è parlato pochissimo, e gli amministratori? Sono ancora lì. Propongo quindi di organizzare un'altra manifestazione sul genere " giorno del rifiuto " però a Roma( ad esempio bloccando l'asse mediano). Ci sono riusciti dei trasportori, possiamo riuscirci anche noi. Non facciamoci ingannare dalle elezioni, sò tutti uguali, destra sinistra centro, stanno tutti là per uno stesso motivo, mica per aiutare noi.
Enrico

Fio ha detto...

Questa idea della manifestazione a Roma mi piace...e non poco!!!

La Spiga ha detto...

Io non conosco quelli del meet up, però con il loro contributo penso si potrebbe fare una cosa fatta bene. Per qualsiasi cosa, sto a disposizione!

Fio ha detto...

http://beppegrillo.meetup.com/10/

se ti può interessare...